Festa di Santa Valeria 2020

Programma religioso con relativi link alle funzioni

Giovedì 23 aprile
ore 18,30omaggio floreale alla Madonnina con Prevosto e rientro in chiesa per la novena a S. Valeria.

Venerdì 24 aprile
ore 09,00S. Messa feriale.
ore 18,30preghiera della novena a S. Valeria.

Sabato 25 aprile – Festa della Liberazione
ore 09,00S. Messa feriale.
ore 10,15preghiera con Prevosto e Sindaco in ricordo del “Voto” alla Madonna della città durante la guerra.
ore 18,30preghiera della novena a S. Valeria.

Domenica 26 aprile
ore 10,00S. Messa della Comunità Pastorale nella chiesa di S. Carlo.
ore 18,30preghiera della novena a S. Valeria.

Lunedì 27 aprile
ore 09,00S. Messa feriale.
ore 18,00Benedizione dei bambini.
ore 18,30preghiera della novena a S. Valeria.

Martedì 28 aprile – FESTA LITURGICA DI S. VALERIA
ore 09,00video storia dei Santi Vitale e Valeria.
ore 18,30S. MESSA con i sacerdoti della Comunità Pastorale ricordando i benefattori vivi e defunti del santuario.

Come da TRADIZIONE sarà BRUCIATO IL PALLONE.


Video di storie e curiosità del Santuario e della Festa

Novena con omaggio floreale (23/04/2020)

Sagra di S. Valeria – un’apertura particolare (23/04/2020)

Scorci di Sagra – Il Crocifisso del Santuario (24/04/2020)

Ricordi di Sagra – Mani per preparare e per pregare (24/04/2020)

Il gusto della Sagra: la Torta Paesana della “Baita del pellegrino” (25/04/2020)

Scorci di Sagra – Il Campanile (25/04/2020)

Il gusto della Sagra: vediamo il viaggio di un ordine al Buffet (25/04/2020)

#iocucinoacasa (25/04/2020)

Ricordi di Sagra – Maria proteggi la tua Seregno (26/04/2020)

Scorci di Sagra – La leggenda della pioggia (26/4/2020)

Ricordi di Sagra – Madonna Bella presente in mezzo a noi! – (27/04/2020)

Sagra Missionaria – La Pagoda della Solidarietà (27/04/2020)

Scorci di Sagra – La storia di S. Valeria e S. Vitale (28/04/2020)

Scorci di Sagra – Il Pallone del martirio (28/04/2020)

Festa di Santa Valeria 2020 in un contesto di assenza di fedeli

La tradizionale e bella nostra festa di Santa Valeria quest’anno purtroppo non avrà il contorno di tutte le iniziative di ritrovo, di divertimento, di convivialità caratteristiche gioiose della nostra vita comunitaria aperta a tutto il territorio. Anche l’importante Fiera cittadina è stata sospesa, come anche il Luna Park. L’intenzione è di rinviarla, se le circostanze lo consentiranno e magari in forma ridotta, all’ultima domenica di settembre, in coincidenza con il 90° anniversario della consacrazione del Santuario della Madonna di Santa Valeria, che ricorre il 29 settembre e che vedrà presente il nostro Arcivescovo Monsignor Mario Delpini a presiedere l’Eucaristia delle ore 18,30 di quel martedì per dare risalto all’importanza della devozione mariana nella vita della nostra chiesa e di tutta la gente di Brianza.

PROGRAMMA DELLA FESTA DI SANTA VALERIA Clicca per leggere o scaricare il programma..

ANTICA NOVENA DI SANTA VALERIA (da una stampa di Giuseppe Magonza, anno 1579)
che si recitava nella Chiesa stazionale di Milano, dove si conservava il corpo di Santa Valeria.
Rivisitato il linguaggio nell’anno 2020

.1. 19 APRILE Santa Valeria, donna gloriosa, istruita nella verità della fede, e rigenerata nel battesimo, che hai seguito il Vangelo di Gesù. Aiutaci a rifiutare tutto ciò che non è conforme alla santità della vita cristiana, vivendo secondo le promesse che abbiamo fatto il giorno del nostro Battesimo. Amen

Clicca per leggere o scaricare l’intera Novena

Auguri….buona Pasqua

L’AUGURIO PASQUALE DEL PAPA

Pasqua ci insegna che il credente è chiamato a camminare incontro al Vivente. Chiediamoci: nella mia vita, verso dove cammino? A volte ci dirigiamo sempre e solo verso i nostri problemi, che non mancano mai, e andiamo dal Signore solo perché ci aiuti. Ma allora sono i nostri bisogni, non Gesù, a orientarci. Ed è sempre un cercare il Vivente tra i morti. Quante volte, poi, dopo aver incontrato il Signore, ritorniamo tra i morti, aggirandoci dentro di noi a rivangare rimpianti, rimorsi, ferite e insoddisfazioni, senza lasciare che il Risorto ci trasformi.Cari fratelli e sorelle, diamo al Vivente il posto centrale nella vita. Chiediamo la grazia di non farci trasportare dalla corrente e dal mare dei problemi; di non infrangerci sulle pietre del peccato e sugli scogli della sfiducia e della paura. Cerchiamo Lui, lasciamoci cercare da Lui, cerchiamo Lui in tutto e prima di tutto. E con Lui risorgeremo”.

L’AUGURIO PASQUALE DELL’ARCIVESCOVO

“Desidero che giunga a tutti l’augurio per la santa Pasqua di quest’anno. Siamo costretti a una celebrazione che assomiglia più alla prima Pasqua che a quelle solenni, festose, gloriose alle quali siamo abituati.“Desidero che giunga a tutti l’augurio per la santa Pasqua di quest’anno. Siamo costretti a una celebrazione che assomiglia più alla prima Pasqua che a quelle solenni, festose, gloriose alle quali siamo abituati La nostra Pasqua, vissuta più in casa che in chiesa, è la cena secondo il Vangelo di Giovanni: i suoi segni espressivi sono la lavanda dei piedi, la rivelazione intensa agli amici dei pensieri più profondi, la preghiera più accorata al Padre. La nostra Pasqua quest’anno rivive quella sera: «La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: “Pace a voi!”» (Gv 20,19). Incomincia così una storia nuova. Perciò posso invitarvi ancora a orientare il nostro cammino di Chiesa, con quanto ho scritto nella mia lettera La situazione è occasione: «Siate sempre lieti nel Signore!» (Fil 4,4). Pace a voi! Buona Pasqua”.“.

L’AUGURIO PASQUALE DEL PARROCO E I SACERDOTI DELLA COMUNITA’ PASTORALE

Pur in questa inusuale  circostanza in cui le chiese sono vuote e mute viviamo la gioia e la speranza che ci sono donate dal Signore Gesù risorto. Con questa chiara certezza il Parroco, i Sacerdoti, il Diacono, i Religiosi, le Religiose, i Collaboratori laici della Comunità Pastorale “San Giovanni Paolo II” in Seregno cordialmente augurano a tutti una LIETA E SANTA PASQUA

L’AUGURIO PASQUALE DI DON LUCIANO MARIANI DALLA MISSIONE IN MADAGASCAR

Carissimi amici,                è con gioia che vi scrivo per questa Santa Pasqua. E’ una Pasqua particolare, ove tutto sembra surreale. Ho l’impressione di essere stato trasferito su un altro pianeta. Eppure è tutto vero ciò che viviamo ogni giorno, e ciò che io vedo e leggo dai giornali..Un interrogativo risuona nel mio cuore da più settimane: “Perché tutto questo? Cosa vuoi insegnarci, oh Dio, da ciò che succede in Italia e nel mondo? Vuoi dare una lezione proprio a me che -tutto sommato- sono un prete, un cristiano onesto e devoto?”.Vicina è la Pasqua e queste domande risuonano dentro di me con tutta la loro forza!…… LEGGI LA LETTERA COMPLETA

1 2 3 4 12